Lettera al blog

Gentili amici, Vi scrivo da Piacenza congratulandomi per l’ottima proposta formulata al poco corretto gianfranco fini, nel richiedere che nell’Aula della Camera venga ripristinata la presenza del simbolo cristiano del Crocifisso. Proposta che, una certa parte della sinistra avrebbe dovuto, già da tempo avviare, anche solo quale riconoscimento di mera gratitudine nei confronti del clero, visto che in molte città (compresa Piacenza) il pd è al potere cittadino grazie sopratutto ai voti della curia vescovile. Ma si sà ormai dai tempi della 1° Repubblica, che certi signori hanno amici solo di convenienza. Ai complimenti, però, faccio seguito anche con la solidarietà che la Vostra proposta espressa dagli On. Leghisti Maurizio Fugatti e Giovanna Negro hanno presentato ha avuto come risposta livida e fuori luogo da parte della on. pd rosa villecco calipari (vicepresidente dei deputati) la quale a seguito a detta dei quotidiani avrebbe detto che i Leghisti sono farisei, e nello specifico: ” … con una mano – dice dei Leghisti – votano leggi disumane che allungano fino a 18 mesi la “detenzione” nei CIE di chi fugge da guerra e miseria, con l’altra appendono il Crocifisso nell’Aula di Montecitorio … ” e a seguire: ” … questi sono i parlamentari leghisti, ai quali, come si legge sul web, neanche il loro popolo crede più!”. A questo pnto credo che sia venuto il momento che qualcuno riporti la signora rosa villecco calipari sul pianeta Terra e gli regali un buon ventilatore, visto che a quanto pare il caldo ha dato alla testa alla poco gentile signora. Primo perchè mi pare proprio la condizione il cui il bue da del cornuto all’asino. La signora infatti dimentica, che forse l’unico Stato Europeo che ha considerazione per i profughi o dicenti tali,(e anche troppa) visto gli elementi che sbarcano e spadroneggiano sulle nostre terre è l’Italia. La signora poi dovrebbe finalmente capire che non basta far entrare migliaia di persone a casa nostra per risolvere il problema. Bisogna dare loro una assistenza sanitaria, un lavoro, uno status sociale e mi spieghi allora … cosa ha fatto tale signora, in prima persona. Quanti “profughi” mantiene in casa sua (esclusi i domestici magari di quelli sottopagati e soprasfruttati. La Bhoemien da Nouvelle Cousine (dal doppio cognome, ma dalla scarsa educazione) prima di parlare di “leggi disumane” si faccia un bell’esame di coscienza. Ed ancor prima di citare il web (il suo) non certo quello reale, il quale sosterrebbe che nella lega non ci credono più neppure gli iscritti, controlli a quale indirizzo server è collegata, e scoprira che non è la rete, ma la “carta moschicida” delle imbecillità che ristagna nelle ideologie, ormai morte che sarebbe ora di affidare (quelle sì) all’eutanasia del buon senso. scusate lo sfogo, e forza, avanti Lega!
Lettera firmata

Lettera al blogultima modifica: 2011-07-14T19:57:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *