Belotti: «Privilegiare il recupero delle aree dismesse»

belotti conf stampa.jpgSecondo i dati pubblicati nel libro «L’uso del suolo in Lombardia negli ultimi 50 anni», realizzato dall’Ersaf, sembra che la risorsa sia «costantemente minacciata», precisa una nota dell’Ente regionale per i servizi all’agricoltura e alle foreste. Per questo la Regione punta all’incremento degli interventi a difesa del patrimonio ambientale. Commenta l’assessore regionale al Territorio e urbanistica, Daniele Belotti: «Risparmiare il suolo è fondamentale e ciò è possibile anche bonificando le aree dimesse». Per far questo però «occorre che i cittadini capiscano che servono anche le discariche e che ognuno, per preservare la risorsa suolo, deve fare la sua parte». Belotti ha poi messo in luce che «difendere il territorio e usarlo correttamente è utile anche per prevenire le emergenze, come le frequenti esondazioni del Seveso lungo la cui asta abbiamo dovuto prevedere vincoli edificatori ancora più esigenti». Infine, l’assessore al Territorio e urbanistica ha precisato: «Non vogliamo dire di no alle costruzioni, ma vogliamo incentivare il recupero dell’esistente con norme che approveremo a breve nel Piano casa senza dimenticare la tanta edilizia invenduta perché di classe energetica bassa e non richiesta dai cittadini. (Eco di Bergamo,30-9-11)

Belotti: «Privilegiare il recupero delle aree dismesse»ultima modifica: 2011-09-30T14:19:44+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *