Anche per le elezioni, il solito calderone…

elezioni 2013.jpgElezioni 2013 : i seggi si sono chiusi domenica sera alle ore 22. Riapriranno lunedì dalle 7 alle 15. Subito dopo – al termine delle operazioni di voto e di riscontro dei votanti – avrà inizio lo scrutinio, cominciando dallo spoglio delle schede per l’elezione del Senato e poi di quelle della Camera. Martedì 26 febbraio a partire dalle ore 14 si svolgeranno gli scrutini per le elezioni regionali.

In Italia, votanti al 55,17%, in calo di oltre il 7% secondo il secondo rilevamento effettuato dal ministero dell’Interno.
In Bergamasca, alle ore 22 ha votato il 61,56% ossia il +7,3% rispetto alle precedenti e in Lombardia per le Regionali un +8,5%.
In altre parole se a Bergamo ha votato il 62% in un’altra città (del Sud) ha votato il 48%. Vogliamo riconoscere che ci sono diverse italie e smetterla di mettere tutto nel calderone dove tutto si appiattisce e i più coscienziosi finiscono sempre per dover trascinare gli altri!!!

Anche per le elezioni, il solito calderone…ultima modifica: 2013-02-25T11:42:00+01:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *