“Le Province sono necessarie, soprattutto nella Macroregione”

province_italiane_posizione-copia.jpg«Per una Regione di 10 milioni di abitanti e con un Pil che è circa un quarto di quello nazionale, l’ente intermedio è necessario. A maggior ragione in una prospettiva macroregionale». Così Stefano Bruno Galli, a capo del gruppo “Maroni Presidente” in merito alla mozione relativa al disegno di legge costituzionale per il riordino dei livelli intermedi di Governo, discussa in Consiglio regionale. «Non intendiamo – ha dichiarato Galli – combattere una battaglia di retroguardia nella strenua difesa dell’istituto provinciale, tuttavia, sull’ente intermedio di primo livello, deve essere combattuta una battaglia campale, per una folla di ragioni. Anzitutto perché nel quadro della spesa pubblica degli enti locali, il peso delle vecchie province è davvero irrisorio, non arriva al 2% e non è con la loro soppressione che la voragine del debito pubblico viene risolta una volta per tutte». Secondo Galli sarebbe in atto «un vero e proprio attacco frontale al sistema delle autonomie locali che, nel caso dell’ente intermedio, può essere diversificato: intendo dire che ogni realtà regionale deve poter fare da sé, come meglio crede, nel suo rapporto con il sistema delle autonomie locali. A ogni Regione deve essere riconosciuta tale prerogativa.
Se in Abruzzo o in Molise ritengono di poter fare a meno, per ovvie ragioni numeriche, dell’ente intermedio, non è possibile imporre questa soluzione a una delle prime Regioni d’Europa che si chiama Regione Lombardia». Infine, il capogruppo Galli ha posto l’attenzione sulla necessità di «consultare i singoli comuni per verificare con chi vogliano stare, in quale aggregato istituzionale intermedio, per storia e tradizioni civiche, per vocazioni economiche e produttive territoriali, si riconoscano di più». «Occorre pensare di ridisegnare la mappa dell’ente intermedio per quanto riguarda il Nord ma non sopprimerlo – ha concluso Galli -. Il principio dello “stare con chi si vuole”, partendo dal basso, è fondamentale». (BergamoNews,18,9,13)

“Le Province sono necessarie, soprattutto nella Macroregione”ultima modifica: 2013-09-22T19:37:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *