Dal Comune una tranche di 500.000 euro per il recupero di Via Quarenghi.

via quarenghi33.jpgGrande soddisfazione della Lega che da anni si batte per il recupero della via. Prendendo spunto da una delibera che permette  di erogare alla società Bergamo Infrastrutture 500.000 euro dedicati al pagamento dei lavori di recupero del civico 33 di via Quarenghi, la Lega Nord ha avuto occasione di ribadire in Consiglio comunale la sua posizione in merito alla scelta di riqualificazione dell’immobile. Gli interventi del capogruppo Alberto Ribolla  e del consigliere e Segretario cittadino Luisa Pecce hanno sottolineato come le scelte di destinazione d’uso e di riqualificazione siano state scelte politiche,  volte ad alleggerire la situazione di via Quarenghi, densamente abitata da extracomunitari, con una offerta di commercio quasi esclusivamente  gestita da stranieri e  purtroppo interessata da frequenti episodi di microcriminalità.
«Abbiamo radicalmente cambiato la destinazione dell’immobile» –  sottolinea la consigliera Luisa Pecce, che ha seguito con particolare attenzione  il progetto di riqualificazione  e il percorso per ottenere un finanziamento della Fondazione Cariplo per 800.000 euro. Abbiamo ridotto  della metà (oggi sono 24) gli appartamenti di housing sociale, che destineremo a famiglie di militari, a studenti, a famiglie mono-genitoriali – prosegue -. Inoltre, abbiamo voluto che nello stabile fossero ubicati gli uffici dell’Assessorato alle Opere pubbliche, che creeranno movimento sano nella via e faranno risparmiare l’affitto dei locali attualmente occupati in via Canovine. Al piano terra – continua  Pecce -troverà spazio un ufficio della polizia locale, che traslocherà dalle stanze  in affitto sempre in via Quarenghi. Ampi spazi saranno fruibili per attività di tipo socio-culturale collegate all’animazione teatrale ed al teatro dei burattini. E’ previsto un bar, magari connotato con le attività svolte. Il tutto contribuirà a rivitalizzare la via richiamando, nelle ore diurne e serali, i fruitori dei servizi. Infine, una  sala all’ultimo piano, utilizzata di giorno per le attività dell’Assessorato, potrà essere utilizzata nelle altre ore dalla cittadinanza».
«Il recupero è stato studiato con grande attenzione –conclude la consigliera Pecce- cercando anche di salvaguardare e valorizzare le cantine ipogee con tetto a volta. Un immediato riscontro della validità delle nostre scelte, importantissime per l’Assessorato alla Sicurezza e condivise da tutta la Giunta, ci viene dalla soddisfazione dei residenti, sulle cui richieste si è mosso il nostro progetto».

Dal Comune una tranche di 500.000 euro per il recupero di Via Quarenghi.ultima modifica: 2013-10-03T23:03:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *