Libertà religiosa in uno stato laico …e diritti inventati !!

libertà-religiosa,diritti-religiosIl sequestro a termini di legge del capannone dove seguaci di varie religiosi si davano appuntamento alla Malpensata (il cambio d’uso di ogni costruzione deve essere autorizzato perchè noi – lo Stato, la maggioranza degli italiani – vogliamo che tutti rispettino le norme di sicurezza, di igiene, ecc.) ha dato la stura (e chi non se lo aspettava ??) alle ormai solite discussioni sulla libertà religiosa.  Leggiamo :

Zaffar lancia un appello all’amministrazione comunale: «Ci diano un posto giusto per pregare…. (???) …   Se il sequestro ha chiuso fuori le associazioni religiose dalle loro sedi, molto più complicato sarà impedire loro di pregare di nuovo per strada (anche per questo esistono già delle leggi DA RISPETTARE !)…. e poi c’è tutto il fronte delle chiese di ispirazione cristiana. Sono circa una decina quelle che si ritrovavano nello stabile di via Carnovali, soprattutto nelle ore serali. Cosa accadrà nel week end, quando molti dei frequentatori dell’ex fonderia scopriranno che è stata messa sotto sequestro ??? (se la prenderanno con il proprietario !!! non certo con le nostre leggi !!)”.

E c’è chi ha scritto all’ Assessore alla Sicurezza invocandone l’intervento :

OGNI PADANO HA DIRITTO AL SUO CULTO RELIGIOSO – LETTERA APERTA ALL’ASSESSORE INVERNIZZI

Caro Assessore, chiedo il tuo aiuto, per poter esercitare il mio diritto, di Cittadino e Padano, al credo religioso.  Per anni la tenebra dell’agnosticismo ha avvolto la mia mente, ma in queste settimane  sono stato illuminato dalla fede! Una nuova luce ha infatti sollecitato il mio animo ed il mio intelletto, grazie ad un grande profeta, lo statunitense Bobby Henderson. E’ stato grazie ai suoi scritti che la luce …> – leggi la lettera –

Libertà religiosa in uno stato laico …e diritti inventati !!ultima modifica: 2011-10-04T12:04:00+00:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *

*