Zaia e Cota: «In Veneto e Piemonte decidiamo solo noi»

zaia cota.jpgGli amministratori regionali veneti e piemontesi di Pdl e Lega fanno quadrato di fronte all’idea del governatore lombardo Roberto Formigoni di legare il destino di Veneto e Piemonte alle sorti della Regione Lombardia. Le due formazioni politiche rinsaldano, anzi, le alleanze nel nome degli accordi politici che hanno portato Luca Zaia e Roberto Cota ai vertici regionali. A non starci per primo è il presidente del Veneto Zaia. «È giusto che i loro problemi se li risolvano i lombardi e non li scarichino sulle altre amministrazioni. Noi non centriamo nulla con quei fatti – spiega –. A me non risulta che Formigoni sia veneto e che si occupi del Veneto, quindi pensi a casa sua». Zaia ricorda di considerare i consiglieri veneti del Pdl «delle persone assolutamente responsabili. In due anni e mezzo abbiamo fatto molto cose assieme. Sanno benissimo che noi abbiamo un solo impegno e un solo accordo, che è quello di rispettare la parola data ai cittadini. Ed è scritta nero su bianco nel programma elettorale. Se c’è qualcuno che deve mandare a casa qualcun altro sono solo io, nel momento in cui non viene rispettato il programma elettorale». Concetti che trovano d’accordo il vicepresidente del Veneto, il pidiellino Marino Zorzato. «La giunta veneta sta lavorando al massimo. Anche oggi (ieri per chi legge, ndr) abbiamo partecipato a una riunione straordinaria di giunta, abbiamo inaugurato nuove sale operatorie e la giornata non è ancora finita». «Certo guardiamo con attenzione – aggiunge Zorzato – a quanto avviene in Lombardia. Faccio il tifo perché questa Regione superi il difficile momento. Ma sto bene attento a non collegare Veneto a Lombardia o quest’ultima al Lazio piuttosto che alla Puglia: ogni Regione risponde di come si comporta». Anche il governatore della Regione Piemonte, Roberto Cota stoppa qualsiasi analogia con quello che sta succedendo in Lombardia. «Con tutto il rispetto per il presidente della Lombardia Roberto Formigoni, quel che accade in Piemonte lo decidono i piemontesi. Noi abbiamo un buon affiatamento e stiamo lavorando bene». (Eco di Bergamo)

 

Zaia e Cota: «In Veneto e Piemonte decidiamo solo noi»ultima modifica: 2012-10-12T18:39:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *