Grande successo della BèrghemFest di Alzano

IMG-20130901-00974.jpgIMG-20130901-00979.jpg  Maroni alla serata conclusiva della Bèrghem Fest di Alzano, accolto da lunghi applausi e sventolii di bandiere. “Entro Natale si farà il Congresso per scegliere il mio successore alla Segreteria Federale e per essere pronti alla sfida elettorale della primavera. È il momento del passaggio di consegne ai giovani; ne abbiamo tanti e sono bravi e preparati. Io mi dedicherò a tempo pieno solo alla presidenza della Lombardia”.  Referendum radicali: ”Alcuni sono condivisibili; anche la Lega sostiene la necessità di separazione delle carriere dei magistrati. Ma se Berlusconi avesse firmato anche per l’abolizione della legge Bossi-Fini, sarebbe chiaro che resteremmo solo noi a batterci contro l’immigrazione clandestina. Quando ero Ministro correvo da un Paese all’altro per stringere concordati ed evitare questa situazione drammatica causata dal “buonismo” dell’attuale governo che attira clandestini a migliaia mentre l’Europa non vuole fare e non fa niente. Sarebbe ora che l’attuale ministro Alfano facesse qualcosa in più e che muovesse le nostre navi per impedire il lavoro di questi racket anche perché poi l’80% di quelli che arrivano a Lampedusa finiscono in Lombardia, che è sempre stata la regione più accogliente e integrante anche senza lezioni degli ultimi arrivati. Comunque noi, per mantenere valido il reato di clandestinità, siamo disposti a far le barricate”. A proposito dei quattro senatori a vita nominati da Giorgio Napolitano : «Una vergogna farlo mentre si vuole ridurne il numero; questi sono tutti di sinistra e con residenza fiscale all’estero; è chiaro che sono stati nominati solo per una nuova maggioranza del Letta bis».
Sulla cancellazione dell’IMU, Maroni si dice d’accordo ma nota : «C’è anche una fregatura per gli artigiani perché non hanno escluso i capannoni; a Roma non sanno cosa sono perché là parlano solo di palazzi». Sulle vicende giudiziarie di Berlusconi non ha dubbi: “Finiranno con lo sfasciare iI Pd incrementando le sue perenni lotte intestine; al confronto le discussioni interne della Lega sembrano beghe da oratorio. Ora stiamo preparando con Bossi l’importante assemblea federale del 21-22 settembre a Venezia. All’Assemblea parteciperanno anche semplici militanti perché io ci tengo a sentirli, per sapere da loro cosa fare e dove andare. Sono loro la vera forza della Lega. I sondaggi  dicono che il Carroccio è in ripresa ma – avverte Maroni – noi puntiamo ad avere il 50% in Padania. C’è un ritorno di fiducia perché noi siamo l’unica speranza e l’unico strumento per la salvezza e la riscossa del Nord”.

Grande successo della BèrghemFest di Alzanoultima modifica: 2013-09-02T13:43:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *