Nota per la Stampa

BERGAMO, 2 MAGGIO 2014 – “Ci risulta che questa sera, venerdì 2 maggio, il Pd farà un incontro pubblico sulle infiltrazioni della ‘ndrangheta in Lombardia nel circolo Minardi di Borgo Santa Caterina. Siamo molto dispiaciuti perché – leggendo il programma – notiamo un’assenza importante: quella del sindaco di Lecco Virginio Brivio, il cui nome è spuntato in un’inchiesta recentissima sui clan calabresi e battezzata Metastasi. L’inchiesta ha portato all’arresto di una decina di persone tra cui un consigliere comunale di Lecco eletto col Pd e accusato di associazione mafiosa. Stando ad alcune ricostruzioni apparse sulla stampa, il gip avrebbe scritto: <Appare allarmante anche se allo stato privo di rilievo penale il comportamento del sindaco di Lecco Virginio Brivio> che <senza avere dirette competenze istituzionali e ben consapevole dei collegamenti mafiosi prospettati a carico dei privati coinvolti (…) cerca di raggiungere con la sua mediazione un compromesso economico tra i primi e il comune di Valmadrera>. Ci piacerebbe sapere se il Pd ha provato a invitare Brivio all’incontro di stasera. Non chiediamo del primo cittadino di Valmadrera, anch’egli eletto con una lista civica di centrosinistra, perché è stato arrestato con l’accusa di corruzione e turbativa d’asta e che per questo ha deciso di dimettersi meno di un mese fa. Ovviamente siamo garantisti e speriamo nell’innocenza di tutte le persone coinvolte, ma forse Brivio avrebbe qualcosa di interessante da dire”. Lo dichiara Alberto Ribolla, capogruppo della Lega Nord a Palazzo Frizzoni.

Nota per la Stampaultima modifica: 2014-05-02T00:01:31+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *