Bergamo e il suo “ambiente”

Carnevale «ecologico». Stop alle auto in centro. imagesCA0IA71G.jpgDomenica negozi aperti e ci saranno bancarelle e altre iniziative. Continua il monitoraggio dell’aria: centralina mobile a Colognola.

 Se i dati relativi alle polveri sottili continuano a rappresentare una minaccia per la qualità dell’aria che respiriamo, il Comune non abbassa la guardia, lanciando una nuova campagna di monitoraggio ed estendendo la zona pedonale del centro. Domenica, in concomitanza con i festeggiamenti del Carnevale, il cuore della città sarà infatti inaccessibile ad auto e moto, offrendo così un’occasione di festa per le famiglie bergamasche: «La speranza – spiega l’assessore all’Ambiente Massimo Bandera – è che, potendo contare su una bella giornata di sole, siano tante le persone che decideranno di passeggiare per le vie della città in maschera».
A fare da cornice alla giornata di festa bancarelle e negozi aperti: «Insieme all’assessorato per le Attività produttive – spiega Bandera – abbiamo lanciato un appello a tenere i negozi aperti. Sicuramente ci saranno le bancarelle e iniziative collegate al Carnevale. Inoltre, in Piazza Matteotti, all’esterno di Palazzo Frizzoni, sarà allestita un’esposizione di veicoli ecologici e la distribuzione di materiale sulle buone pratiche contro lo smog».

 

Raccolta rifiuti differenziata. Comune sensibilizza i cittadini. «Nessun aumento delle tariffe se sarà fatta in maniera corretta». 

imagesCAX8IN98.jpgIl Comune di Bergamo stringe un patto con i cittadini: per il 2011 le tariffe sui rifiuti non saranno aumentate se la raccolta differenziata verrà fatta con più accuratezza. Perché la differenziata, se fatta in modo corretto, può portare benefici a tutta la comunità, anche di tipo economico.

Per perseguire questo obiettivo, l’assessorato all’Ecologia di Palafrizzoni ha deciso di lanciare la prima campagna di sensibilizzazione centrata sulla differenziazione del vetro dal titolo «Bergamo fa la differenza». Un gioco di parole che rispecchia bene la realtà cittadina quando si tratta di raccolta differenziata: «Bergamo ha raggiunto da alcuni anni lusinghieri risultati, attestandosi al di sopra del 50% – spiega l’assessore all’Ecologia Massimo Bandera –. Inoltre, in una classifica nazionale la nostra città è risultata essere seconda solo dopo Monza per la quantità nell’attività di riciclo rifiuti».  (da Eco di Bergamo,2-3-11)

 

Per i parchi cittadini 400 mila euro di interventi

suardi.jpgCura di bellezza per i parchi storici cittadini. L’assessorato alle Opere del verde ha infatti destinato circa 400.000 euro per importanti interventi di manutenzione. «La nostra priorità, anche per i prossimi anni – spiega l’assessore alle Opere del verde, Massimo Bandera – è quella di sistemare i parchi con un’attenzione particolare alla manutenzione degli alberi. L’obiettivo è di renderli il più fruibili possibile evitando che diventino spazi abbandonati». In cantiere un progetto che metterà in rete i parchi cittadini, creando una sorta di circuito verde: «Stiamo anche raccogliendo informazioni per sviluppare una carta dettagliata con i servizi e i punti di accesso ai parchi. Nel parco Caprotti e Marenzi verranno disposti dei leggii dove le informazioni sulla storia del parco e le specie botaniche in esso contenute saranno anche in lingua inglese».
Il parco Suardi, primo parco pubblico recintato della città, sarà dotato di nuovi giochi e di una pavimentazione antitrauma. Per il parco Turani, il più giovane, sono previste nuove piante e la sostituzione dei giochi vecchi. Sarà collocata anche una grande struttura dotata di varie torri, scivoli e ponti con pavimentazione in gomma, per giocare in piena sicurezza. (da Eco di Bergamo,14-2-11)

Bergamo e il suo “ambiente”ultima modifica: 2011-03-03T18:27:00+01:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *