Pirovano replica alle solite strumentali ed ipocrite critiche

pirovano conf stampa.jpgNel ringraziare il consigliere Alberto Vergalli per la lezione di amministrazione non richiesta, errata, confusa, ma evidentemente elaborata dall’alto della sua lunga esperienza amministrativa, corre l’obbligo di precisare quanto segue:
1) non solo, come ipotizza il consigliere, le risorse previste dal contratto nazionale degli Enti Locali non possono essere utilizzate per altre destinazioni se non per il salario accessorio del personale dipendente ma, appunto facendo parte del contratto, non sono nemmeno nella disponibilità dell’Amministrazione Provinciale. Traduzione: è vietato usarle per altre spese e mi illudevo che lo sapesse anche il Consigliere Vergalli.
2) la revisione dell’attribuzione delle indennità accessorie e dei rimborsi porterà semplicemente a una diversa distribuzione delle risorse che – restando a disposizione dei Dipendenti come stabilito dal contratto nazionale e non dall’ente Provincia! – vengono ridistribuiti tra il personale secondo le modalità previste dalla normativa che premiano il raggiungimento degli obiettivi assegnati. Altra traduzione per il Consigliere Vergalli: chi lavora meglio guadagna di più.
E’ importante che i cittadini bergamaschi sappiano come, in un momento ancora segnato dalla crisi economica e occupazionale, la Provincia operi per la qualità e l’efficienza nell’erogazione dei servizi alla comunità. E’ altrettanto importante, quando si sale in cattedra, dare informazioni corrette e non adattate ai propri scopi. Come in questo caso, non tutelando la professionalità dei lavoratori della Provincia di Bergamo.

ETTORE PIROVANO
Presidente Provincia di Bergamo

Pirovano replica alle solite strumentali ed ipocrite criticheultima modifica: 2011-06-16T15:32:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *