I Giovani Padani per L’Emilia Romagna ferita

MGP.jpgIn merito ai drammatici fatti relativi al terremoto in Emilia Romagna è intervenuto il Coordinatore federale dei Giovani Padani, Lucio Brignoli.

“Il Movimento Giovani Padani, come già fatto in occasione delle alluvioni in Piemonte e Veneto e per il terremoto in Abruzzo, promuove da oggi nelle scuole, nelle università e in tutte le sezioni giovanili della Lega, anche attraverso gazebo nelle piazze, una raccolta fondi per sostenere la ricostruzione in Emilia. I contributi possono essere versati sul conto dell’Associazione giovani padani (IBAN : IT13 K076 0101 6000 0004 1839 200 oppure su C/C POSTALE 41839200 instestato a : Associazione Giovani Padani – via Colombi 18, 20161 Milano) CAUSALE: terremoto Emilia“ Come in passato, abbiamo deciso di concentrare la nostra raccolta fondi su un solo scenario, per far sentire più direttamente e concretamente il nostro sostegno. Siamo in contatto già da ieri con Alan Fabbri, sindaco di Bondeno, a Ferrara, Comune fortemente toccato dal sisma e segnato tragicamente da una vittima sul lavoro. I fondi raccolti verranno consegnati alla Protezione civile. Se sarà necessario e utile organizzeremo anche delle squadre di volontari a supporto delle operazioni. Chiediamo, pur in un momento economico non facile, uno sforzo particolare per aiutare popolazioni che hanno sempre dimostrato di vivere senza chiedere nulla, contribuendo al benessere dell’intera nazione”.

I Giovani Padani per L’Emilia Romagna feritaultima modifica: 2012-05-24T16:47:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *