Salvaguardia del patrimonio culturale della Città

campanone -campana.jpgIl Comune di Bergamo, attraverso il Presidente del Consiglio Guglielmo Redondi, ha inteso nel corso dell’ultimo anno e mezzo intraprendere un’opera di valorizzazione del patrimonio della Torre Civica. Prima tappa è stata la messa in sicurezza delle campane, effettuata nell’estate del 2011. Dalla primavera del 2012 è stato affidato l’incarico alla Dottoressa Chiara Bernazzani della Scuola Normale Superiore di Pisa di redarre un volume sulla Torre Civica di Bergamo e le sue campane, uno studio di carattere scientifico che vuole avere uno sbocco divulgativo per chi visita la struttura medievale posta in Piazza Vecchia e conoscere da vicino i suoi tre bronzi. Terzo passo importante è stato la realizzazione di pannelli esplicativi sulle tre campane poste in cella campanaria e sulla storia della stessa Torre Civica. Si tratta di un segno importante che la Federazione Campanari Bergamaschi vuole lasciare alla Città di Bergamo e ai suoi patrimoni.
La Federazione Campanari Bergamaschi coglie l’occasione per ringraziare il Comune di Bergamo e la sua Amministrazione per la sensibilità manifestata verso il progetto di riscoperta delle campane, l’Ufficio Tecnico per aver agevolato i lavori d’intervento sulla Torre nel pieno rispetto delle strutture esistenti, e per avere sostenuto questo progetto di rivalutazione di uno dei beni di eccellenza di Bergamo Alta.

Salvaguardia del patrimonio culturale della Cittàultima modifica: 2012-08-11T23:27:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *