Teniamo in piedi la baracca e ci danno delle “m….”. Grazie!

Con tristezza devo purtroppo ammettere che la mia città, Bergamo, è proprio una città razzista. Lo dico con l’amaro in bocca, purtroppo è vero quanto dicono da tempo tv e giornali, siamo l’esatto l’esempio di quel nord intollerante, ricco ed egoista.
Il razzismo è un po’ ovunque, lo incontri per le strade, negli sguardi della gente, ovunque ti giri c’è un pregiudizio ed è per questo che invito il ministro Kyenge a visitare con urgenza la mia città, a portare pace e amore, non le chiedo neppure che stringa la mano ai leghisti locali, si rifiuti pure, ma per favore intervenga per stigmatizzare episodi di razzismo come questo che sono finiti persino su you tube:

ruggeri,razzismo,

Sentitamente ringrazio…

Sentitamente ringrazio anche per aver così ridotto la mia città, ringrazio l’italica repubblica delle banane a causa del quale non solo subisco un furto medio di 6.000 euro l’anno, come tutti gli altri million dollar lombard, ma devo anche essere oggetto degli insulti e del razzismo prima italico, che da tempo ci ha descritti come ignorantoni e montanari, ed ora extracomunitario. Insomma teniamo in piedi la baracca e ciò nonostante ci dicono e lasciano che l’ultimo venuto impunemente ci dica che siamo delle merde… ma noi o loro ?

Lettera firmata

Teniamo in piedi la baracca e ci danno delle “m….”. Grazie!ultima modifica: 2013-07-12T13:31:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *