tra le numerose iniziative in Provincia, segnaliamo in particolare

 

FESTE LEGA NORD:

fino a domenica 5 maggio:
FESTA LEGA NORD a ZANICA

  c/o Area Feste, via Cremasca (Zanica)

 

*** 

S
aranno presenti:

Sabato 4-mag, alle ore 20,30:
 
On. Giancarlo GIORGETTI
Capogruppo Lega Nord Camera dei deputati
Presidente Nazionale Lega Nord-Lega Lombarda

 

Altro importante appuntamento

 

giorgetti,pecce,cadonati,INCONTRO PUBBLICO

 Lunedì  18 febbraio 2013 – ore 21 Presso la Sala Galmozzi della Biblioteca Caversazzi – in Via Tasso

75 % delle tasse in Lombardia:
dall’utopia alla realtà
– percorsi di economia politica –

 Conversazione con l’onorevole Giancarlo Giorgetti
Presidente della commissione Bilancio
Candidato alla Camera per le elezioni politiche

intervistato  da

Luisa Pecce, candidata alle regionali in Lombardia
Roberto Cadonati, candidato alle politiche per la Camera

Venerdì a Paladina incontro pubblico con Giancarlo Giorgetti

giorgerti420.jpgPerché dopo decenni di magna magna bisogna risolvere in pochi mesi il problema dei debiti pubblici degli Stati Europei? E ancora: da chi e per chi è stato generato il debito pubblico in Italia? Su questo ed altro ci si interrogherà nel corso dell’incontro pubblico con Giancarlo Giorgetti, presidente della commissione Bilancio della Camera dei Deputati, in programma venerdì 26 ottobre a Paladina, con inizio alle 20.45presso la sala civica di via M.Curie (zona ex cementeria).

Intervistato da Anna Gandolfi, giornalista del Corriere della Sera Bergamo, Giorgetti affronterà temi di grande attualità, cercando di capire insieme come le banche hanno generato l’attuale crisi economica, cosa significa in concreto il rifinanziamento delle banche, qual è il vero oggetto del contendere tra Draghi, Monti e Merkel. Infine, si cercherà di capire cosa è possibile fare per evitare che i risparmi faticosamente accumulati da ciascuno possano venire azzerati dalla speculazione e dall’inflazione.

Salvini nuovo segretario della Lega Lombarda

salvini 2.jpgMatteo Salvini è stato eletto nuovo segretario della Lega Lombarda. L’europarlamentare leghista, 39 anni, ha ottenuto 403 voti, contro i 129 andati al senatore Cesarino Monti, 65 anni. In totale 544 su 577 i delegati che hanno votato. Salvini, che succede a Giancarlo Giorgetti, in carica dal 2002, ha annunciato che si dimetterà dal Consiglio comunale di Milano, ma non dal Parlamento europeo. Tre le schede bianche, nove le nulle. Subito dopo l’annuncio della vittoria, Salvini è salito sul. palco del Palacreberg, attorniato dai 16 segretari provinciali lombardi. “Non ha vinto uno, ha vinto la squadra: tutti i 544 delegati, che abbiano votato Salvini o Monti”, ha detto, dopo aver abbracciato Giorgetti. Il neosegretario ha chiesto a quest’ultimo di “continuare a lavorare” per la Lega Lombarda e ha aggiunto: “C’è un governo che sta massacrando il Nord e la Lombardia in particolare, quindi le proveremo tutte per mandarlo a casa perchè la gente non ne può più. Noi non cambiamo progetto abbiamo l’autonomia nel nostro dna. Magari cambiamo modo di arrivarci andando meno a Roma e più sul territorio, ma dalla Lombardia partirà la rivoluzione dei fatti”. Cristian Invernizzi, nominato alla vicesegreteria con il bresciano Stefano Borghesi, entrambi di 35 anni, si dice pronto a rinunciare alle vacanze per iniziare da subito l’attività.  Altre nomine riguardano l’ex sindaco dì Capriate Cristiano Esposito che entra per la Provincia nel Consiglio Nazionale e Alberto Ribolla, capogruppo della Lega Nord al Comune, nominato revisore dei conti.

Due giorni di congresso per la Lega al Palacreberg

bandiere lega.jpgSi aprirà venerdì alle 19 al Palacreberg di Bergamo l’ottavo congresso nazionale della Lega Lombarda che si chiuderà il giorno successivo con l’intervento del Presidente Federale Umberto Bossi.
La giornata di venerdì vede gli interventi del segretario nazionale Giancarlo Giorgetti e del presidente nazionale Roberto Castelli. Sul palco parleranno poi il commissario nazionale del Movimento Giovani Padani Eugenio Zoffili, il vicepresidente della Regione Lombardia Andrea Gibelli e il presidente del gruppo regionale della Lega Nord Stefano Galli.
Sabato 2 giugno i lavori si apriranno alle 9,30 con gli interventi dei triumviri Roberto Maroni, Roberto Calderoli e Manuela Dal Lago. A seguire parlerà il presidente federale Umberto Bossi e, a conclusione, l’intervento del segretario nazionale che risulterà eletto al termine di questa due giorni di congresso.

Prossimo Congresso, Invernizzi : Stucchi candidato ideale

invernizzi congresso.jpgIl segretario provinciale della Lega Nord, Cristian Invernizzi, interviene sulla candidatura del parlamentare bergamasco Giacomo Stucchi alla segreteria della Lega Lombarda lanciata domenica scorsa dall’ex ministro Calderoli in occasione dell’assemblea dei militanti orobici ad Alzano Lombardo: «Non ne facciamo una questione territoriale – afferma Invernizzi –, ma credo che Bergamo possa dire la sua sulla candidatura per la segreteria; e se il prossimo segretario sarà bergamasco, di certo, sarà Stucchi». Il congresso della Lega Lombarda è in programma dall’1 al 3 giugno proprio a Bergamo. Il segretario uscente Giancarlo Giorgetti, ricorda Invernizzi, «ha già ricoperto l’incarico per dieci anni e ha già annunciato l’intenzione di non ricandidarsi. Ora credo che Bergamo possa dire la sua e Stucchi è la figura più autorevole e con le carte in regola per ricoprire la carica». Quella di Calderoli, chiarisce Invernizzi, «non è stata una boutade: il nome di Stucchi gira ormai da tempo. Poi, certo, da qui alla scelta definitiva c’è di mezzo un congresso. Del resto lo stesso Stucchi deve ancora scegliere in modo definitivo».

Lega da sola alle prossime amministrative. Poi il congresso nazionale

giorgetti.jpgIl 22 gennaio in piazza Duomo, Bossi aveva già preannunciato la fine dell’alleanza con il PdL. Bossi a Bergamo ha confermato che ora la Lega Nord passa ai fatti. Il consiglio nazionale della Lega lombarda ha infatti deciso che alle prossime amministrative il Carroccio andrà da solo. I candidati che si presenteranno alle elezioni in primavera potranno allearsi solo con liste civiche. Sarà quindi tutto da verificare  quello che succederà nei diciannove Comuni della bergamasca che saranno chiamati al voto in primavera.

Sempre il 22 gennaio, il consiglio federale aveva anche deliberato la convocazione dei congressi nazionali padani entro giugno per le elezioni di nuovi segretari nazionali. Piemonte e Romagna terranno i loro congressi il 10 e il 18 marzo, mentre il consiglio nazionale lombardo ha deciso che il suo congresso, per eleggere il nuovo segretario della Lega Lombarda, si terrà dopo le amministrative di primavera, per evitare sovrapposizioni con il voto locale (in Lombardia si terranno le comunali a Monza e Como). Il 25 febbraio si terranno, nelle province più grandi, le primarie per eleggere delegati ai congressi provinciali che a loro volta, l’11 marzo, eleggeranno i delegati al nazionale.
Giancarlo Giorgetti, attuale segretario della Lega Lombarda, dalla quale Umberto Bossi fece nascere, nel 1991, la Lega Nord, e’ in carica dal 2002. Candidato alla successione è sicuramente l’onorevole Giacomo Stucchi, parlamentare bergamasco, che in estate ha sfiorato la nomina di capogruppo alla Camera, ma ci sarà anche il suo amico e collega bresciano Davide Caparini.

L’ ON.GIORGETTI A BERGAMO

Seminario: “IL PAESAGGIO: RISORSA E TUTELA DEL TERRITORIO;  IDENTITA’ E OPPORTUNITA’ DEL PIANO PAESISTICO REGIONALE”.

In vista della campagna elettorale per le elezioni regionali 2010, la Segreteria Nazionale della Lega Nord – Lega Lombarda invita caldamente Parlamentari, Consiglieri Regionali, Presidenti di Provincia, Sindaci, assessori e consiglieri provinciali e comunali della Lombardia, nonché i militanti, al Seminario in oggetto, che si terrà nella mattina di sabato 20 febbraio 2010 (dalle ore 10.00 alle ore  13.00) presso l’Auditorium  del liceo “Lorenzo Mascheroni” di Bergamo, in  via Borgo Santa Caterina 13.

Sottolineando l’importanza dell’evento che conferma l’impegno e la sensibilità del nostro Movimento rispetto ai temi della tutela dell’ambiente e della salvaguardia del territorio, chiedo la massima partecipazione di tutti.