Danneggiato l’Albertino di Albano

padania.jpg“Siamo di fronte all’ennesimo atto vandalico messo in atto da chi la pensa in modo diverso da noi e che, evidentemente, invece di aprire un confronto politico preferisce esprimere le proprie idee con gesti incivili”. A dichiararlo è il segretario provinciale della Lega Nord Cristian Invernizzi, riferendosi all’atto vandalico messo a segno la notte scorsa ad Albano Sant’Alessandro, ai danni della statua di Alberto da Giussano posizionata all’esterno della tensostruttura di via don Canini, dove fino a domenica sarà in corso la festa della Lega Nord. La statua in polistirolo, alta circa 5 metri, è stata presa di mira da un vandalo che, poco dopo le 2, nella notte compresa tra giovedì e venerdì, ha cercato di rompere lo spadone. Ad accorgersi di quanto stava accadendo sono state alcune guardie, che hanno messo in fuga il marrano. La statua è stata comunque danneggiata. Per la Lega Nord, che nel frattempo ha denunciato l’accaduto alla Polizia intercomunale dei Colli, si tratta di un gesto grave: “Anche se a livello nazionale stiamo vivendo un momento particolarmente delicato dal punto di vista politico – conclude Invernizzi – , l’invito è a rispettare sempre e comunque la legalità, preferendo un confronto politico serio rispetto a gesti incivili e irrispettosi come quello verificatosi ad Albano”.

Danneggiato l’Albertino di Albanoultima modifica: 2011-09-12T20:38:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *