dalla Regione il via al progetto di riqualificazione di Zingonia

belotti,zingonia,aler-bergamo,Zingonia sarà rilanciata con un progetto generale di riqualificazione urbana e sociale, condiviso dai Comuni di Boltiere, Ciserano, Osio Sotto, Verdellino e Verdello e dalla Provincia di Bergamo. Lo ha confermato l’assessore regionale alla Casa, Domenico Zambetti, al termine del Comitato tecnico che ha approvato l’Accordo di programma di Zingonia, alla presenza anche dei rappresentanti dell’Aler di Bergamo, di Infrastrutture Lombarde e dell’ Assessore al Territorio, Daniele Belotti. Il progetto prevede l’abbattimento delle torri degradate di Ciserano per fare spazio a verde ed edifici a uso terziario, direzionale, commerciale e sanitario. Sono previste azioni di riqualificazione dell’housing sociale, per le quali l’assessorato regionale alla Casa ha investito 5 milioni di euro e 1,7 l’Aler Bergamo. Nell’accordo di programma è compreso un «laboratorio sociale» per arrestare il degrado – anche edilizio – della zona, in particolare nell’area di Verdellino tra corso Asia e piazza Affari, e di un centro di sicurezza locale a Boltiere, la riqualificazione dell’asta stradale di corso Europa con la connessione delle reti di piste ciclabili e la messa in campo di strumenti per la gestione della viabilità e della sicurezza. «Pur in un periodo di grande difficoltà, grazie al gioco di squadra tra comuni, Provincia e Regione, stiamo rispettando la tabella di marcia – ha commentato l’assessore Belotti –. Questo intervento può essere veramente l’occasione per un grande rilancio di Zingonia, un progetto in cui anche i privati hanno l’occasione di fare la loro parte. L’area è in una posizione strategica ed è ricca di grandi eccellenze dell’imprenditoria bergamasca e lombarda».

dalla Regione il via al progetto di riqualificazione di Zingoniaultima modifica: 2012-10-06T11:55:00+02:00da leganord.b
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *